Formazione continua – Fase V

Formazione continua - Fase V

CHI PUO’ PARTECIPARE
Sono destinatari dell’Avviso le lavoratrici e i lavoratori operanti presso unità produttive localizzate nel territorio lombardo, rientranti nelle seguenti categorie contrattuali:

  • con contratto di lavoro di diritto privato, a tempo indeterminato o a tempo determinato,
  • con contratto di lavoro intermittente (ai sensi del D.Lgs. 81/2015),
  • con contratto di apprendistato (ai sensi del D.Lgs. 81/2015) per la formazione addizionale a quella prevista dalla normativa di riferimento e riportata dal Piano Formativo Individuale,
  • soci-lavoratori di cooperative (sia che partecipino o non partecipino agli utili).

Possono essere destinatarie degli interventi informativi anche le seguenti tipologie di lavoratori/trici:

  • titolari e soci di imprese, di qualsiasi dimensione, iscritte alla Camera di Commercio di competenza, aventi sede operativa in Lombardia,
  • collaboratori o coadiuvanti dell’imprenditore che prestano in modo continuativo la propria attività di lavoro nell’impresa (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo), nel solo caso di impresa familiare di cui all’art. 230-bis del Codice Civile,
  • coadiuvanti delle imprese commerciali e soci lavoratori di imprese, compresi gli artigiani,
  • liberi professionisti, che esercitano l’attività sia in forma autonoma che in forma associata.

COME PARTECIPARE
Il presente Avviso promuove e finanzia:

  • Progetti aziendali, elaborati sulla base delle esigenze formative di una singola impresa e ai quali parteciperà esclusivamente il personale della medesima impresa,
  • Progetti interaziendali, elaborati sulla base delle omogenee esigenze formative di almeno 3 imprese, a cui parteciperà esclusivamente il personale delle medesime imprese,
  • Progetti strategici Regionali, elaborati sulla base delle esigenze formative di una singola impresa o aggregazioni di imprese, che rientrano in una delle seguenti tipologie:
    • Imprese che hanno sottoscritto gli Accordi per la competitività, di cui alla DGR 1956 del 13 giugno 2014.
    • Imprese che aderiscono a uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali che hanno sottoscritto l’Accordo Quadro regionale, di cui alla DGR 5670 del 11 ottobre 2016. I progetti formativi dovranno dare evidenza dell’implementazione di nuove conoscenze e competenze rispetto all’ULTIMO progetto, già approvato e finanziato, a partire dal 30 giugno 2015, dal Fondo Paritetico a cui sono iscritte. Nel caso di progetto interaziendale è possibile la partecipazione di aziende non aderenti al fondo per una quota non superiore al 25%.
    • Imprese inserite nei progetti di formazione continua previsti in attuazione della strategia nazionale Aree interne in Lombardia per le Aree Interne “Valchiavenna” e “Alta Valtellina”, di cui alle DGR 5229/2016, 5445/2016, 5933/2016 e 5995/2016, fermo restando le prescrizioni di cui ai DDUO 3284/2016 e 3817/2016.

CONTENUTI DELLA FORMAZIONE
I progetti dovranno necessariamente riguardare le seguenti aree tematiche oggetto della formazione:

  • accompagnare i processi di riorganizzazione a fronte di nuovi investimenti tecnologici e dell’introduzione di innovazioni di prodotto/processo, anche nell’ambito dell’art 17 quinquies della l.r. 30/2015 (smartworking),
  • promuovere lo sviluppo di conoscenze e competenze ad alto contenuto tecnico e/o manageriali per le persone,
  • favorire approcci e strategie innovative di sviluppo aziendale, di processo e/o di prodotto e tecnologico, con particolare riferimento alla diffusione dell’ICT nei processi produttivi.

Non è ammessa la formazione per conformarsi alla normativa nazionale e regionale obbligatoria in materia di formazione, quale ad esempio:

  • Formazione in ambito sicurezza ai sensi del D.lgs 81/2008,
  • aggiornamento per tutti gli iscritti a un Ordine, collegio o Albo professionale per poter mantenere la propria iscrizione all’Ordine stesso (ai sensi dell’art. 7 del DPR 137/2012).
  • formazione e aggiornamento obbligatori per le “professioni/figure regolamentate/abilitanti”.

Non è ammesso, per l’intero progetto o per parti di esso, l’utilizzo né della modalità FAD (Formazione a Distanza) né della modalità e-learning.

DATI E TEMPISTICHE DELL’AVVISO
Per ogni intervento formativo è prevista la partecipazione da un minimo di 8, a un massimo di 10 allievi.
Il progetto dovrà concludersi entro 180 giorni dalla comunicazione del finanziamento.

Contattaci per maggiori dettagli

Nome e cognome (richiesto)

Indirizzo Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Ragione sociale

Messaggio (richiesto)

I tuoi dati personali verranno trattati secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla privacy

logo-iso

Le domande di finanziamento devono essere presentate secondo le seguenti tempistiche:

Linea di finanziamentoApertura finestra di candidaturaChiusura finestra di candidatura
Progetti interaziendali8 maggio 2017 – ore 910 maggio 2017 – ore 17
Progetti strategici regionali11 maggio 2017 – ore 930 giugno 2017 – ore 17
Progetti aziendali15 maggio 2017 – ore 917 maggio 2017 – ore 17
Progetti strategici regionali1 settembre 2017 – ore 930 settembre 2017 – ore 17


Si richiede l’invio del fabbisogno entro venerdì 21 aprile 2017.